Politica

SULL’ECONOMIA POLITICA

L’eccessivo processo di civilizzazione, la globalizzazione, l’unifomazione del pensiero, la perdita della differenza “sostanziale” a favore di quella “accidentale”, hanno sopito lo “SPIRITO RIVOLUZIONARIO”.


La MASSA al momento si trova in uno stato di (coesione individualista) ovvero quella coesione tra individui in cui il singolo individuo pensa a sè e non ha interesse nella coesione con l’altro in quanto diverso da sè e, il non-interesse verso la diversità porta a considerare solo quell’uguaglianza che è “solamente” uguaglianza degli accidenti,cioè quella che concerne i bisogni fittizi dell’uomo e la soddisfazione dell’ HIC ET NUNC nell’ HIC ET NUNC per esempio nei modi del divertimento (alcool,fumo,droga,ma anche sport sesso,cibo etc…)magari facilemte reperibili, accessibili a tutti e che soprattutto piacciano a tutti. Modi di una FALSA uguaglianza ai fini della creazione di una IDENTITà SOCIALE dove ogni uomo è ALIENATO e catalogato all’interno del suo “fare” riconoscendo, riconoscendosi e riconosciuto nella e dalla moderna società alla stregua di un bue in mezzo agli altri buoi.

Questo movimento dei vari “IO” e quindi della massa, nella massa e per la massa , porta ad uno stato di “DITTATURA INCONSAPEVOLE” di essa, (inconsapevole) per il singolo,NON PER LA MASSA, dove questa genera bisogni per se stessa, autoregolandosi,utilizzando il governo,lo stato,come CAPRO ESPIATORIO il quale è soltanto e con “soltanto” non intendo sminuirne la colpevolezza,un fattore come gli altri di quel processo in cui il vero (dittatore inconsapevole è: IL POPOLO). (LA MASSA, IN QUANTO DITTATRICE DI SE STESSA NON PUò RIBELLARSI) perché sarebbe un ribellarsi a se stessa e contro se stessa!motivo per cui è dalla fine anni ’60 che non assistiamo ad una vera ribellione e ad una conseguente rivoluzione,proprio per questo abbiamo perso lo SPIRITO RIVOLUZIONARIO,”SPIRITO” inteso come: pensiero che si compie all’interno della coscienza sia singola che collettiva e si fà REALTà.
E’ necessaria una riconciliazione/coesione dell’individuo con l’alter di se stesso e, attraverso la riconciliazione di sé con se stesso, la naturale coesione con l’alter dell’altro ai fini di riscoprire cosa ci accomuna come uomini insieme ad altri uomini.
Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: